Watchmen: La Fine è Vicina

I guardiani di Alan Moore in un videogioco

Watchmen: La Fine è Vicina è un picchiaduro a scorrimento classico, semplice e immediato da premere in mano. La demo è facile e breve: giusto un assaggio Visualizza descrizione completa

PRO

  • Azione semplice e immediata
  • Bei disegni
  • Riuscito doppiaggio in inglese...
  • ...sottotitolato in italiano!

CONTRO

  • Versione di prova molto breve
  • Molta azione, poco cervello

Buono
7

Watchmen: La Fine è Vicina è un picchiaduro a scorrimento classico, semplice e immediato da premere in mano. La demo è facile e breve: giusto un assaggio

In perfetto orario con l'uscita del film, arriva la demo di Watchmen: La Fine è Vicina, il gioco ispirato ai personaggi e all'universo creato da Alan Moore. Non è però ispirato direttamente alle vicende del film (o del fumetto) perché Watchmen: La Fine è Vicina è ambientato diversi anni prima. Il che significa che i protagonisti, i supereroi Rorschach e Nite Owl, non sono vecchi e non hanno ancora appeso la calzamaglia al chiodo.

Watchmen: La Fine è Vicina (The End Is Nigh per gli anglofili) si presenta come un gioco d'azione pura e semplice. Nella demo bisogna farsi strada tra i prigionieri in rivolta di un carcere. E l' uso di pugni, calci e armi improprie è l'unico mezzo per proseguire. Non c'è traccia, per lo meno nella demo, di un minimo di tattica o di qualcosa di diverso dalla violenza. Anche la collaborazione tra i due supereroi e ridotta ai minimi termini.

La demo di Watchmen: La Fine è Vicina include solo la prima parte di un livello: una decina di minuti d'azione in totale. Un po' poco per farsi un'idea sul gioco. Si possono però apprezzare i bei disegni (si dice supervisionati da Dave Gibbons, disegnatore del fumetto) con cui viene narrata la storia.

Watchmen: La Fine è Vicina

Download

Watchmen: La Fine è Vicina